La mamma incinta vive a testa in giù per una settimana per salvare i gemelli

Contenuti

Una madre incinta ha vissuto a testa in giù per una settimana per dare ai suoi gemelli non ancora nati una possibilità di sopravvivere. L'incredibile storia di Karen Bardsley è un esempio di coraggio e determinazione. Leggi la sua esperienza e come è riuscita a salvare i suoi gemelli. non definito

facebook.com/GolisanoChildrensHospitalofSouthwestFlorida

La storia di Karen Bardsley

Karen Bardsley, una madre britannica di 36 anni, ha avuto una gravidanza difficile. Aveva una rara complicanza nota come Gemelli monoamniotici è conosciuto. Ciò significa che i sacchi amniotici dei gemelli sono collegati, con conseguente aumento del rischio di complicanze. Per dare ai suoi gemelli la possibilità di sopravvivere, Karen ha dovuto vivere a testa in giù per una settimana.

Taylor Davis tiene in braccio le sue gemelle Avery ed Emersyn. | Fonte: facebook.com/GolisanoChildrensHospitalofSouthwestFlorida

La decisione di Karen

Karen ha deciso di vivere a testa in giù per una settimana per dare ai suoi gemelli la possibilità di sopravvivere. È stata portata in ospedale e messa in una posizione speciale, appesa a testa in giù. Questa posizione le ha permesso di separare le sacche amniotiche dei gemelli, dando loro maggiori possibilità di rimanere in salute.

L'esperienza di Karen

L'esperienza di Karen è stata difficile, ma ce l'ha fatta. Ha detto di essersi sentita molto sola e ansiosa durante la settimana in cui ha vissuto a testa in giù. Tuttavia, ha avuto un forte sostegno da suo marito e dai suoi amici che l'hanno aiutata a perseverare. Alla fine della settimana sono nati i gemelli e sono vivi e vegeti.

Il topo di Karen

Karen ha molti consigli per altre donne che stanno vivendo un'esperienza simile. Dice che è importante amare se stessi e non vergognarsi di chiedere aiuto. Dice anche che è importante contattare i medici e il personale medico per assicurarsi di ricevere il miglior trattamento possibile.

Conclusione

La storia di Karen Bardsley è un esempio di coraggio e determinazione. Ha vissuto a testa in giù per una settimana per dare ai suoi gemelli non ancora nati una possibilità di sopravvivere. La sua esperienza è un esempio dell'importanza di amare se stessi e chiedere aiuto quando ne hai bisogno.

FAQ

  • Cosa sono i gemelli monoamniotici?
    I gemelli monoamniotici sono una rara complicanza in cui i sacchi amniotici dei gemelli sono uniti.
  • In che modo Karen Bardsley ha dato ai suoi gemelli la possibilità di sopravvivere?
    Karen ha vissuto a testa in giù per una settimana per dare ai suoi gemelli una possibilità di sopravvivere.
  • Qual è il consiglio di Karen per le altre donne?
    Karen consiglia alle altre donne di amarsi e di non vergognarsi di chiedere aiuto.

Rischi dei gemelli monoamniotici

Rischio Descrizione
Aumento del rischio di complicanze Poiché i sacchi amniotici dei gemelli sono collegati, aumenta il rischio di complicanze come il travaglio pretermine e l'intreccio del cordone ombelicale.
Aumento del rischio di parto pretermine Poiché i sacchi amniotici dei gemelli sono collegati, aumenta il rischio di parto prematuro.
Aumento del rischio di fallimento della crescita Poiché i sacchi amniotici dei gemelli sono collegati, aumenta il rischio di fallimento della crescita.

La storia di Karen Bardsley è un esempio dell'importanza di amare se stessi e chiedere aiuto quando ne hai bisogno. Per ulteriori informazioni sui gemelli monoamniotici, vai a NHS Regno Unito E Marcia di Dimes .